Home Page
EN

800.10.56.16

Vacanze: abitazione in sicurezza

Comunicati Stampa

Vacanze: abitazione in sicurezza

Consigli e accorgimenti per la vostra abitazione

Sono mediamente 230 mila i furti nelle abitazioni denunciati nel periodo estivo ogni anno.

Furti e rapine in casa sono in costante aumento, e peggiorano nei mesi estivi più vacanzieri, come evidenziato dai dati elaborati dall’Assiv, l’associazione della vigilanza privata aderente a Confindustria. Secondo le statistiche del Ministero dell’Interno, Roma con 15.230 furti nel 2012 è al secondo posto di una classifica che mette Milano al primo con 18.057, e Torino al terzo con 13.483. Di seguito alcuni semplici accorgimenti per rendere più sicura la vostra casa.

 

Prima della partenza:

  1. se avete dotato la vostra abitazione di un antifurto con combinatore telefonico, assicuratevi che l'antifurto funzioni e che la SIM o il combinatore siano attivi e funzionanti;
  2. la buona norma prevede di staccare l’interruttore generale del quadro elettrico, chiudere le mandate generali di acqua e gas ma attenzione: assicuratevi che un eventuale impianto di allarme installato sia comunque in grado di funzionare (idem per impianti di irrigazione o simili); tuttavia, se ciò non è possibile, staccate tutte le spine degli elettrodomestici (boiler compreso) e scollegate l’antenna della TV per evitare che un temporale possa danneggiare i circuiti della stessa. Non dimenticate cibi nel frigo o freezer che possono deteriorarsi e creare cattivi odori; lasciate una copia delle chiavi di casa ad una persona di estrema fiducia, in modo che questa possa intervenire in tempi brevi in caso di necessità o comunque possa passare periodicamente a controllare che tutto sia in ordine;
  3. portate con voi i vostri animali con le relative scorte di cibo e acqua adeguate per il viaggio; se questo non è possibile lasciateli in custodia. Collocate all’esterno le vostre piante in posizione riparata dall’eccessivo sole e vento;
  4. se si dispone di protezioni passive (inferriate, porte blindate etc) assicuratevi che siano perfettamente chiuse;
  5. se avete beni di valore in casa, evitate di nasconderli nei primi posti esaminati dai ladri: armadi, cassetti, ecc.; utilizzate un po’ di inventiva e se possibile scattate delle foto a questi oggetti in modo tale che possano anche essere identificati anche dopo i furti;
  6. sensibilizzate i vicini affinché eventuali rumori o anomalie durante la vostra assenza siano notate e segnalate alle forze dell’ordine.

 

Non pubblicizzate la vostra assenza:

  1. evitate di divulgare i vostri piani di viaggio (luoghi, data di rientro etc etc), soprattutto sui social network, questi potrebbero arrivare a persone poco raccomandabili;
  2. evitate l’accumulo di posta nella buca delle lettere;
  3. se al vostro rientro trovate la serratura bloccata o la porta aperta, non entrate in casa, avvisate le Forze dell’Ordine.

Fabio Russo

Divisione Investigazioni Operative

Gruppo Investigativo

La realtà pone domande.
Noi cerchiamo le risposte.

- Colloquio preliminare GRATUITO
- Massima RISERVATEZZA
- Risposta RAPIDA
verifica antispam:
confermo di aver preso visione dell'INFORMATIVA e autorizzo il trattamento dei dati
tutti i campi sono obbligatori