EN
Home Page

Partner per la Conoscenza

EN
Case Study

Case Study

alcuni casi di successo di investigazioni per le aziende

Investigazioni licenziamento per giusta causa - simulazione mutua

L'indagine è stata svolta con la finalità di raccogliere prove utilizzabili in sede giudiziaria per  accertare una eventuale simulazione mutua da parte di un dipendente.

Il nostro Cliente in seguito a lunghi e ripetuti periodi di mutua dichiarati da un proprio dipendente, apprende da terzi che il collaboratore durante il periodo di malattia è stato visto lavorare presso una impresa concorrente.

Veniamo incaricati di accertare se quanto riferito al Cliente corrisponde al vero e nel caso, di raccogliere tutti gli elementi probatori utili a sostenere un licenziamento per giusta causa.

Concordiamo con il Cliente un progetto investigativo sviluppato anche sulla base delle informazioni già acquisite.

Il servizio investigativo è stato svolto con l'ausilio dell'osservazione dinamica finalizzata a raccogliere le informazioni utili all'oggetto del mandato ricevuto. Durante l'investigazione privata è stato provato che, il dipendente nel periodo di mutua, si recava presso un indirizzo che corrispondeva ad una società con il medesimo oggetto sociale del Cliente. Inoltre, abbiamo potuto verificare e documentare che lo stesso era impegnato in attività incompatibili con lo stato di mutua dichiarato.

Il servizio investigativo è stato svolto in più giorni e per tutto il periodo di mutua, l'esito dell'indagine è stato confermato anche nei giorni successivi.

Sulla base delle risultanze dell'investigazione (prove testimoniali e documentali) il Cliente ha proceduto al licenziamento del dipendente per giusta causa.

Investigazioni licenziamento per giusta causa - furti in azienda

L'indagine è stata svolta con la finalità di raccogliere prove utilizzabili in sede giudiziaria per identificare l'autore di furti compiuti all'interno di un'azienda.

In seguito ai numerosi furti compiuti in un'area adibita a magazzino, il Cliente incarica la nostra agenzia investigativa di svolgere una investigazione con l'obbiettivo di identificare l'autore/i e le modalità dell'illecito.

Svolgiamo, nel momento più adatto, un'attenta analisi della "scena del crimine" alla ricerca di evidenze utili ad accertare i fatti.

In seguito all'esame dei dati raccolti decidiamo, in accordo con il Cliente e con i propri Legali, di attuare una osservazione dinamica ed un c.d. controllo difensivo a tutela del patrimonio aziendale, che prevede la non applicazione dell'art. 4 Statuto dei Lavoratori.

Avuta conferma dall'investigazione che i furti venivano compiuti da due dipendenti del Cliente, nell'indagine viene coinvolta anche la locale Stazione dei Carabinieri che procede a fermare gli stessi in flagranza di reato. Successivamente il personale dell'Arma a seguito di perquisizione nei locali di pertinenza dei due fermati rileva la presenza di un quantitativo ingente di prodotti riferibili al magazzino del Cliente.

Il Cliente ha proceduto al licenziamento dei due collaboratori per giusta causa ed ha recuperato parte del materiale illecitamente sottratto.

Investigazioni a tutela della proprietà intellettuale

L'indagine è stata svolta con la finalità di raccogliere prove utilizzabili in sede giudiziaria per identificare l'autore/i di copie fabbricate senza il consenso del titolare del diritto d'autore.

In seguito ad alcune segnalazione a livello nazionale, il Cliente ha rilevato la presenza in diverse rivendite, di un proprio prodotto contraffatto.

Con il Cliente ed i Legali, concordiamo un'indagine investigativa finalizzata alla ricerca di elementi probatori utili ad identificare gli autori del prodotto contraffatto, le persone coinvolte nella filiera di commercializzazione e gli eventuali soggetti implicati nella fuoriuscita delle informazioni sul prodotto a danno del Cliente.

Rintracciato uno dei luoghi dove il prodotto contraffatto era presente in quantità significative, abbiamo proceduto ad identificare le persone coinvolte nella movimentazione logistica del prodotto. In seguito all'acquisizione di tutte le informazioni utili a mappare le persone ed i luoghi interessati, abbiamo coinvolto il Comando Provinciale della Guardia di Finanza competente.

I finanzieri hanno proceduto al sequestro dei beni contraffatti ed alla segnalazione delle persone implicate nell'illecito alla Procura della Repubblica.

La realtà pone domande.
Noi cerchiamo le risposte.

- Colloquio preliminare GRATUITO
- Massima RISERVATEZZA
- Risposta RAPIDA
verifica antispam:
confermo di aver preso visione dell'INFORMATIVA e autorizzo il trattamento dei dati
tutti i campi sono obbligatori