PRENOTA UN
APPUNTAMENTO
INVIA UN
MESSAGGIO
News

Contraffazione del marchio: quando si verifica e come difendersi

Cosa si intende per contraffazione del marchio? Quando si può tutelare un marchio e quali sono gli strumenti per proteggerlo?

 
News

Contraffazione del marchio: quando si verifica e come difendersi

Cosa si intende per contraffazione del marchio? Quando si può tutelare un marchio e quali sono gli strumenti per proteggerlo?

Il marchio rappresenta l’identità di un’azienda e del prodotto o servizio che fornisce al consumatore e, agli occhi di quest’ultimo, incarna spesso la gamma di valori e di qualità che lega a quel prodotto. Nel rapporto tra azienda e consumatore il marchio riveste quindi un ruolo fondamentale perché assicura la riconoscibilità e genera un legame di fiducia in chi acquista.

Che cosa può succedere se quel marchio viene riprodotto o utilizzato da altri per prodotti affini o simili? Il primo rischio è quello di generare confusione nel consumatore che potrebbe non distinguere più il prodotto con conseguente nocumento per l’azienda titolare del marchio.

Per tali motivi il legislatore tende ad accordare un'ampia tutela dei marchi anche se non a tutti e non in ogni caso. Il diritto tutelato in questo caso è quello all’utilizzo esclusivo del marchio.

La contraffazione del marchio: che cos’è?

Prima di affrontare le tutele del marchio occorre affrontare il tema della contraffazione e di come questa si verifica.

Si può parlare di contraffazione nel caso in cui un soggetto non autorizzato fa un utilizzo illegittimo di un marchio registrato altrui o di un segno simile, con il risultato di indurre in confusione il consumatore.

La contraffazione può verificarsi se il marchio viene riprodotto o apposto sui prodotti, se viene utilizzato nelle pubblicità o nelle comunicazioni dell’azienda (corrispondenza, ecc) ma anche se si importano o esportano – in difetto di specifico accordo e autorizzazione – prodotti contrassegnati da quel marchio.

Il marchio registrato: la tutela più ampia

L’imprenditore che registra il marchio acquisisce un diritto pressoché inviolabile e pieno all’utilizzo esclusivo di quel marchio per un prodotto o un servizio con la possibilità di vietare a terzi l’impiego di quel marchio per tutelare prodotti affini.

Occorre tuttavia specificare che soltanto se il marchio acquisisce rinomanza, ovvero diventa particolarmente conosciuto e riconoscibile, il titolare può essere legittimato a vietare l’utilizzo del marchio anche nel caso in cui questo identifichi prodotti completamente diversi da quelli offerti dall’azienda.

Tale tipo di tutela viene definito “ultra-merceologico” in quanto copre l’intero universo di valori e di notorietà del marchio, anche se l’azienda cosiddetta “follower” produce prodotti diversi.

Uno dei casi più significativi negli ultimi anni è quello che ha visto la Barilla ricorrere contro l’azienda ItalyFashion - produttrice di soluzioni di arredo – per la realizzazione e la commercializzazione di cuscini-biscotto che ricordavano forma e nome dei biscotti Mulino Bianco, marchio registrato al pari di Barilla.

Un altro caso, a livello globale, ha visto opposta la maison di moda Gucci a un’azienda cinese che utilizzava come marchio una “G” in parte simile al noto simbolo del marchio italiano.

Il marchio non registrato e il marchio debole

Tutto cambia se il marchio non viene registrato. In questo caso l’azienda che utilizza quel marchio non può impedire che venga utilizzato da terzi e beneficia soltanto del diritto di preuso, cioè può continuare ad utilizzare quel segno distintivo anche se successivamente un’altra azienda inizia a utilizzare e registra quel marchio.

La legge, in questo caso, riconosce un utilizzo di fatto del marchio ma non può accordare una tutela in mancanza di una registrazione del marchio o del brevetto.

Di difficile tutela è anche il cosiddetto marchio debole, ovvero quel marchio che contiene il nome comune del prodotto. Se il marchio non acquisisce rinomanza non è possibile accordare una tutela, nemmeno se il marchio viene utilizzato per prodotti simili.

Come tutelarsi dalla contraffazione

La contraffazione, alterazione o uso di segni distintivi di opere dell'ingegno o di prodotti industriali (brevemente contraffazione di marchi e brevetti) è un delitto previsto dall'art. 473 del codice penale italiano.

L’imprenditore o l’azienda vittima di contraffazione può adire le vie legali mediante la cosiddetta “azione di contraffazione”, nella quale l’onere della prova ricade sullo stesso imprenditore. Il fine di questa azione è quello di ottenere l’immediata cessazione dell’utilizzo del segno e il risarcimento del danno.

L’onere della prova impone che il ricorrente dimostri, innanzitutto, l’impiego di un marchio simile o identico per prodotti simili o affini, che la somiglianza – anche blanda – generi confusione nel consumatore, che il pregiudizio economico per cui si richiede il risarcimento sia apprezzabile.

In caso di esito positivo dell’azione, il Tribunale ordina un’inibitoria immediata della fabbricazione, dell’uso e della commercializzazione dei prodotti identificati dal marchio contraffatto.

Il soggetto ricorrente, nel caso ottenga ragione, può chiedere e ottenere – oltre al risarcimento del danno – anche la pubblicazione della sentenza sui quotidiani per ristabilire, agli occhi dei consumatori, la riconoscibilità del marchio.

L’agenzia Investigativa Dogma SpA, azienda leader nel settore delle investigazioni, attraverso il suo team di professionisti, supporta i propri Clienti in tutte le fasi, dalla scelta delle azioni a tutela del marchio alla raccolta di prove certificate che documentino il fatto illecito posto in essere.

Inoltre la nostra agenzia investigativa, nel più ampio concetto di tutela contro gli atti di concorrenza sleale, verifica che le informazioni brevettate non vengano illecitamente sottratte o utilizzate contro la stessa Azienda titolare del brevetto.

Dogma SpA, con esperienza decennale nella lotta alla contraffazione del marchio, contribuisce a proteggere l'immagine e gli investimenti dei propri Clienti fornendo informazioni e prove utilizzabili in sede giudiziaria a tutela di marchi e brevetti

Per ricevere una Consulenza riservata e gratuita in tema di Tutela di Marchi e Brevetti, chiama il Numero Verde 800 750 751, oppure, utilizza il modulo presente sulla pagina per inviarci una richiesta di preventivo o PRENOTARE UN APPUNTAMENTO.

Ti potrebbero interessare anche

  • Osint
    25/03/2020
    News

    Osint

    Che cosa si intende per Open Source Intelligence, quali sono gli obiettivi e le fasi di indagine.
  • 22/03/2020
    News

    Concorrenza sleale per sviamento della clientela

    Che cos'è la concorrenza sleale per sviamento della clientela e quando affidarsi ad un'agenzia investigativa a tutela dell'azienda per raccoglie prove valevoli in giudizio e dimostrare l'illecito.
  • Spionaggio industriale
    22/01/2020
    News

    Spionaggio industriale: come tutelare la propria azienda

    Lo spionaggio industriale si concretizza nella sottrazione illecita di informazioni industriali e commerciali ai danni di un’impresa. Per questo motivo è sempre più evidente l’importanza di contrastare tale fenomeno, avvalendosi di agenzie investigative professionali.
  • concorrenza sleale del dipendente
    15/12/2023
    News

    La concorrenza sleale del dipendente

    Il lavoratore ha precisi obblighi nei confronti del proprio datore di lavoro, in particolare in relazione a diligenza e fedeltà. La concorrenza sleale del dipendente viola questi principi. Quali sono i rischi per l’azienda e come è possibile tutelarsi?

    La realtà pone domande.
    Noi cerchiamo le risposte.


    Un sito non basta a risolvere ogni dubbio e soprattutto a far fronte a tutte le necessità. Utilizza il form qui a lato o la CHAT per contattarci, prenotare un appuntamento e chiederci informazioni.

    • Colloquio preliminare GRATUITO
    • Massima RISERVATEZZA
    • Risposta RAPIDA

    Indica una data e un orario preferito per l'appuntamento:
    Confermo di aver letto l'informativa e la accetto
    Tutti i campi sono obbligatori

    Agenzia Investigativa DOGMA S.p.A.
    Agenzia Investigativa Milano
    Via Cino del Duca, 5
    20122 - Milano
    Tel. +39 02 76281415
    Fax +39 02 76391517
    Agenzia Investigativa Torino
    Corso Vittorio Emanuele II, 92
    10121 - Torino
    Tel. +39 011 5617504
    Fax +39 011 531117
    Agenzia Investigativa Roma
    Via G. Gioacchino Belli, 39
    00193 - Roma
    Tel. +39 06 89871789
    Agenzia Investigativa Londra
    Level 33, 25 Canada Square
    Canary Wharf
    London E15 5LB nb
    Agenzia Investigativa New York
    3rd and 4th Floors,
    57 West 57th Street - Manhattan
    New York 10019 USA
    Seguici su:

    numero verde 800.750.751
    da lunedì a sabato dalle 09:00 alle 20:00
    servizio gratuito da telefono fisso e mobile da Italia

    Privacy Policy
    Cookie Policy

    P.IVA 10425470019