EN
Home Page

Partner per la Conoscenza

EN
Segreti commerciali come tutelarli

News

Know-how e segreti commerciali, come tutelarli.

Se un'azienda vuole tutelare i propri asset è necessario che li “vesta” da segreti commerciali e che si doti di adeguati sistemi di sicurezza fisica, informatica e giuridica. Dogma offre un servizio per la “tutela e definizione dei segreti commerciali"

In data 11 maggio 2018 è stato approvato il D.Lgs 63/2018 sui segreti commerciali recependo la direttiva  (UE) 2016/943 “sulla protezione del know-how riservato e delle informazioni commerciali riservate (segreti commerciali) contro l’acquisizione, l’utilizzo e la divulgazione illeciti”

L’ordinamento italiano anche con gli art. 98 e 99 del CPI e con l’art. 2598 del c.c. attua un perimetro normativo che può pertanto essere invocato per ottenere una protezione.

La recente normativa ha quindi sostituito all’interno del Codice della Proprietà Industriale (CPI) la terminologia di “informazioni aziendali riservate” con “segreti commerciali” (trade secret).

Per segreti commerciali si intendono quindi le informazioni aziendali e le esperienze tecnico-industriali, comprese quelle commerciali, soggette al legittimo controllo del titolare/detentore, a condizione che:

a) siano segrete, nel senso che non siano nel loro insieme o nella precisa configurazione e combinazione dei loro elementi generalmente note o facilmente accessibili agli esperti ed agli operatori del settore;

b) abbiano valore economico in quanto segrete;

c) siano sottoposte, da parte delle persone al cui legittimo controllo sono soggette, a misure da ritenersi ragionevolmente adeguate a mantenerle segrete.

Pertanto dal punto di vista pratico l’azienda che intenda tutelare i propri asset è necessario che li “vesta” da segreti commerciali" e che si doti di adeguati sistemi di sicurezza fisica, informatica e giuridica. 

L’autore della violazione è stato individuato in “qualsiasi persona fisica o giuridica che ha illecitamente acquisito, utilizzato o divulgato un segreto commerciale” quindi non solo il concorrente diretto ma chiunque agisca abusivamente.

Le fattispecie di illeciti sono elencate dall’art. 4 del D. Lgs. :

  1. l’acquisizione, 
  2. l’utilizzo, diretto o mediato
  3. la divulgazione abusiva dei segreti, ossia non autorizzata dal titolare né frutto di un’autonoma ed indipendente (e perciò lecita, come si vedrà) attività di ricerca, sviluppo e programmazione aziendale.

In questo contesto Dogma si è fornita di un servizio per la “tutela e definizione dei segreti commerciali” volto in fase preventiva a dare supporto per l’individuazione degli assets da tutelare, verificare le misure applicate attraverso la redazione/integrazione delle procedure interne in materia di sicurezza fisica, informatica e giuridica.

In fase successiva, laddove nasca l’esigenza di difesa, Dogma è strutturata per effettuare attività investigativa volta a raccogliere elementi probatori utilizzabili in sede giudiziaria a tutela del segreto commerciale.

Chiama il Numero Verde 800 750 751 per ricevere immediatamente un preventivo ed una consulenza riservata e gratuita, oppure, utilizza il modulo presente sulla pagina per inviarci una richiesta. 
Puoi anche attivare un'Indagine Adesso, scopri come.

La realtà pone domande.
Noi cerchiamo le risposte.

- Colloquio preliminare GRATUITO
- Massima RISERVATEZZA
- Risposta RAPIDA
verifica antispam:
confermo di aver preso visione dell'INFORMATIVA e autorizzo il trattamento dei dati
tutti i campi sono obbligatori