EN
Home Page

Partner per la Conoscenza

EN
La Due Diligence Reputazionale

News

La Due Diligence Reputazionale

La Due Diligence Reputazionale è un’attività di “business intelligence” finalizzata a individuare fattori di criticità che possono avere un impatto negativo sulle imprese dal punto di vista economico, finanziario, dell’immagine e della loro reputazione sul mercato.

L’attività di Due Diligence Reputazionale – RDD - è tra i prodotti maggiormente richiesti da quando il rischio reputazionale si è presentato con tutta la sua forza negli uffici delle funzioni strategiche per le aziende (Risorse Umane, Ufficio Legale, Acquisti, Security, ecc.).

In linea generale, il d.lgs 231/2001 chiarisce come chiunque intenda partecipare a gare d’appalto o creare partnership commerciali con le società che hanno adottato il Modello 231 debba essere in linea con il Codice Etico che le stesse aziende hanno predisposto. Posto l’accento sui rapporti tra la società appaltante e i terzi con cui opera, il decreto evidenzia come le figure con cui la società opera debbano essere esenti da coinvolgimento in indagini e procedimenti penali. Ed è qui che entra in gioco il tema della reputazione online e quindi la nostra RDD.

Il meccanismo di produzione del documento è avviato sempre da fonti di dati ufficiali e naturalmente aggiornate, che permettono di acquisire le prime informazioni su cui è innestata la vera e propria attività di ricerca. 

Il documento concepito da Dogma permette di integrare le informazioni ufficiali ed ufficiose in un unico quadro di lettura, che è poi la vera essenza dell’intelligence: fornire conoscenza partendo da un insieme disomogeneo di dati apparentemente slegati.

All’interno di questo documento, il canonico processo di intelligence – ricerca, selezione, controllo e analisi delle informazioni – ha ancora maggiore valore, perché è soltanto “unendo i puntini” che emerge la conoscenza che permette di valutare il conseguente ed eventuale rischio reputazionale. 

Molte volte ci siamo imbattuti in vicende che apparivano ad una prima lettura senza criticità, né particolari rischi. Il completamento del processo di intelligence ha permesso però di portare alla luce le incongruenze, stabilendo ed individuando la reputazione del soggetto di indagine, ovvero l’obiettivo primo della RDD.

La Due Diligence Reputazionale quando è richiesta?

La RDD è richiesta in tutti i casi in cui è necessario tutelarsi dal rischio reputazionale. Non solo quindi l’analisi dei fornitori, ma anche l’ingresso di un nuovo socio nella compagine societaria, l’avvio di una partnership con un’azienda di cui si conosce tanto, ma non tutto. O ancora, la decisione di nominare una figura apicale, dalla quale ci si vuole tutelare. 

Nazionale ed estera: cosa cambia

L’attività di indagine reputazionale è svolta con il medesimo metodo, sia essa italiana o estera.

Le difficoltà principali nel caso la RDD richiesta fosse orientata su un soggetto estero risiedono nello svolgimento dell’intera attività di ricerca ed analisi nella lingua in cui è geolocalizzato il soggetto. Dogma supera le difficoltà linguistiche con il supporto della sua rete di corrispondenti internazionali.

Il Rischio Reputazionale

Dogma svolge la Due Diligence Reputazionale affidandosi ad un coeso ed eterogeneo gruppo di specialisti che svolgono la loro attività con scrupolo e passione e avvalendosi dei più sofisticati strumenti e metodi di intelligence. 

Dogma si inserisce come leader nella “Reputation Intelligence” ed i suoi analisti sono specializzati in analisi del rischio reputazionale.

La reputazione si presenta come un vero asset intangibile che deve essere considerato, insieme alle analisi finanziarie, per ogni scelta vincente. Infatti, un’azienda con una buona reputazione è considerata meno rischiosa di un’altra con stesse performance finanziarie ma con una reputazione meno consolidata. Anche dal punto di vista dei ritorni finanziari, è ormai appurato che aziende con reputazione più alta ottengono maggiori risultati di vendita o ROA più alti

Siamo operativi sette giorni su sette, perché sappiamo che l’intelligence – la produzione di conoscenza da fonti di dati che sembrano apparentemente slegate – deve essere veloce, chiara, precisa e puntuale. A disposizione per qualsiasi informazione, siamo raggiungibili ai numeri 011/5617504, 800/750751, scrivendo a info@dogma.it o via chat, accedendo al sito www.dogma.it

Autore:
Paolo Procaccini
Senior Intelligence Analyst di Dogma S.p.A.

Chiama il Numero Verde per ricevere immediatamente un preventivo di Due Diligence reputazionale ed una consulenza riservata e gratuita, oppure, utilizza il modulo presente sulla pagina per inviarci una richiesta.
La realtà pone domande.
Noi cerchiamo le risposte.

- Colloquio preliminare GRATUITO
- Massima RISERVATEZZA
- Risposta RAPIDA
verifica antispam:
confermo di aver preso visione dell'INFORMATIVA
tutti i campi sono obbligatori